Partenariato

DDC-SDC : Agenzia svizzera per lo sviluppo e la cooperazione – Sostegno Finanziario

Università di Ginevra. Organizzazione di incontri e conferenze per la presentazione del progetto; messa a disposizione di spazi per incontri tra associazioni, ricercatori e tutti coloro che lavorano o sono interessati alla questione della migrazione e dello sviluppo. Professor Giugni per le sue competenze scientifiche ed Elisa Banfi (UNIGE- Istituto de ricerca sociale et politica RESOP). Sviluppo del sondaggio, analisi e controllo dei risultati grazie agli studenti dell’ UNIGE.

FSM : Forum Svizzero per le Migrazioni e della popolazione, istituto di ricerca e di insegnamento della UNINE – Università di Neuchâtel. Consulenza scientifica grazie à Denise Efionayi-Mäder (sociologa, co-direttrice del FSM) ed alla sua equipe , le cui principali aree di ricerca sono: migrazione, rifugiati e richiedenti d’asilo, integrazione,  razzismo e  discriminazione, demografia.

Teatro Saint-Gervais In collaborazione con questo “centro creativo” produrremo una mostra audiovisiva nel 2016. Nel frattempo altri eventi hanno già legato a questo luogo di cultura la nostra associazione come mostre fotografich, seminari…

HUG (Clinica Universitaria di Ginevra) Utilizzo del Materiale didattico e sua divulgazione a scopo pedagogico per il suo personale medico.

Città di Ginevra. Il sostegno finanziario (importo soggetto a variazioni). Sostegno della realizzazione di eventi di divulgazione.

Stato di Ginevra. Sostegno di principio sul contenuto del progetto e contributo finanziario parziale possibile.

Università di Losanna, competenza scientifiche

Satiscan Sàrl , realizzazione sito web www.unmondemigrant.org e realizzazione di indagini e forum di discussione (creazione / animazione / diffusione dei risultati).

Appartenances (Losanna) e Spazio Mozaik. Assistenza linguistica, con più di 80 interpreti, supporto logistico e consulenza (aiuto nella scelta e nel contatto con i migranti). Utilizzo e divulgazione di materiale.

Plurales (associazione di psicoterapeuti) uso di materiali didattici per formazioni.

Centro Protestante Svizzero CSP: associazione di assistenza legale ai migranti. L’uso di materiale didattico per sensibilizzare i loro avvocati ed esperti. Consulenza sugli aspetti legali legati all’immigrazione.

Camarada: (Centro di accoglienza e di formazione linguistica per le donne immigrate).

Co-Habiter: diffusione dei materiali prodotti attraverso I loro contatti e vicinanza con la popolazione.

Croce Rossa Svizzera (Friburgo): supporto logistico per seguire uno o più casi di richiedenti d’ asilo, e aiuto nella diffusione dei prodotti all’interno di Friburgo.

Amnesty International: uso di prodotti audiovisivi in interno e per le loro campagne di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla questione dell’immigrazione.

Droit de Rester: supporto nel monitoraggio di uno / più personaggi.

Rosaid: diffusione tramite la propria rete.

EPER: divulgazione tramite la propria rete.

Adem: uso del materiale durante l’organizzazione di incontri e manifestazioni secondo le proprie esigenze.

SOS Ticino: supporto logistico nel Cantone, e diffusione et utilizzo dei prodotti.

Caritas: supporto nel monitoraggio e appoggio nella logistica e scelta di una o più persone.

Nous-Autres – Dr. Jean-Claude Métraux, uso del materiale durante la formazione dei psicoterapeuti. In particolare, l’organizzazione ha sottolineato la sua necessità di incontri periodici tra le associazioni, i ricercatori e tutti coloro che lavorano e sono interessati alla questione della migrazione e dello sviluppo. Il Dr. J. Claude Metraux fornirà un essenziale supporto scientifico grazie alle sue competenze.

La Fondazione Rose: Supporto nel monitoraggio di uno / più personaggi, diffusione dei prodotti per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

Covalence SA, divulgazione tramite I propri contatti.

Great Lakes Peace Iniziative Center (GLPIC)  Guilain MATHE M.PhD Donos Scienze Politiche, Università di Basilea, consulenza scientifica sul tema l’ immigrazione nel settore universitario e il diritto allo studio degli immigrati.