“Forse dovremmo smettere di vedere negli immigrati un predatore che ruba le nostre ricchezze e altera il nostro equilibrio? Dovremmo piuttosto integrarli nella nostra società, capire le loro capacità e rafforzare le loro competenze e la loro cultura? La Svizzera, l’Europa di domani sarà multi-etnica e multi-religiosa. Questa nuova prospettiva è irrimediabile. Sarà l’occasione per mostrare la nostra capacità di adattamento, e ci troveremo ad affrontare una prova difficile. L’Europa ha oggi più che mai bisogno di modelli di convivenza multiculturale. “

Per rispondere a queste domande e confermare certe opinion, un gruppo di persone, sensibili al tema dell’emigrazione / immigrazione, si è incontrati per creare l’Associazione Un Mondo Migrante e lavorare insieme alla realizzazione di questo progetto.